[Battipaglia '43-70°anniversario] 9 settembre: 70 anni fa gli Inglesi si rovesciarono sulle spiagge di Battipaglia per l’operazione Avalanche

Ore 3.30 di 70 anni fa,  9 settembre 1943, i soldati inglesi scendono dalle loro navi per raggiungere le spiagge di Battipaglia.

Il 25 Luglio il Gran Consiglio del Fascismo aveva destituito Mussolini che veniva arrestato mentre Badoglio era nominato Primo Ministro, l’otto settembre dai microfoni dellEIAR  il Maresciallo annunciava l’armistizio e il nove settembre, alle 3,30, ora in cui pubblichiamo questo post, le navi alleate provenienti dal nord Africa e dalla Sicilia fanno sbarcare 170.000 uomini sulle coste del salernitano.

Piccoli sbarchi tattici avvengono a Maiori e nel Cilento mentre il grosso sbarca sulle spiagge da Paestum a Pontecagnano. Il contingente più numeroso è quello inglese, che concentra il proprio sbarco sulle spiagge di Battipaglia, che da quel momento diventa uno dei principali campi di battaglia, in questo filmato tratto dall’archivio Luce si documenta l’ingresso delle truppe alleate a Battipaglia.

La Pro Loco Battipaglia, l’Amministrazione Comunale e la locale Sezione di Rotary International hanno voluto rendere un doveroso omaggio a quei soldati che hanno combattuto o sono morti per la libertà degli Italiani, nel video che segue il brano estratto dal documentario in cui vengono ricordati quei giorni

Il soprano Margherita Galante esegue la colonna sonora sulle  immagini tratte da archivi storici e accompagnano la voce dell’attrice Alessandra Gigli che narra alcuni brani tratti dal diario del prof. Carucci  (Nel video Pia Lanciotti, Paolo Aguzzi, riprese Maurizio Scorziello, montaggio Francesco Petrone, direzione artistica Guglielmo Francese, regia Carlo Bruno).

L’operazione Avalanche

L’8 settembre, putroppo, mentre si festeggia sia in Italia che in America,  la guerra è ben lungi dall’essere finita.

Nella notte tra l’8 e il 9 settembre muore il primo ufficiale dell’esercito Italiano per mano tedesca: si tratta del Generale Ferrante Vincenzo Gonzaga del Vodice, comandante della divisione di difesa costiera nella provincia di Salerno, ucciso dai tedeschi per essersi rifiutato di cedere le armi. La sua Divisione avrebbe dovuto opporsi allo sbarco dalle navi alleate già affacciatesi nel Golfo di Salerno per la più grande operazione aeronavale prima dello sbarco in Normandia dell’anno successivo. La decisione di Badoglio, tenuta nascosta a tutto l’esercito, lo aveva consegnato al martirio cui il Generale non si sottrasse per difendere la divisa dell’esercito italiano

Il 9 settembre il generale Clark lancia l’operazione Avalanche. L’operazione, seppure celebrata dagli alleati in questo documentario chiamato “The Battle of Salerno” , da un punto di vista militare arriva molto vicina al fallimento e le truppe sono addirittura pronte al reimbarco nelle giornate successive.

La difesa di Kesserling, che contravviene agli ordini, rischia di procurare ai tedeschi un clamoroso successo che probabilmente avrebbe cambiato il corso della guerra, rallentando almeno la resa dei tedeschi. Le piccole città della zona, oggetto di vittorie, perdite e riconquiste vengono bombardate, ma alla fine i tedeschi ripiegano e gli inglesi di Montgomery che risalgono dalla Calabria si riuniscono al grosso della 7a armata sbarcata in provincia di Salerno.
Gli inglesi e gli americani procedono verso Napoli – in questo video li vediamo in azione tra le vestigia di Pompei; al loro fianco trovano la popolazione locale, come nella “Battaglia di Scafati” nella quale ai resistenti italiani e ai militari alleati si aggregano personalità di spicco della malavita, come Vittorio Nappi: un guappo, soprannominato “o sturente” per i suoi modi raffinati, protagonista di uno dei primi episodi di resistenza italiana. Obiettivo finale dello sbarco era la liberazione di Napoli nella quale però gli alleati entrarono il primo ottobre quando era già stata liberata dai suoi stessi cittadini nelle celebri “4 giornate”, quelle quattro giornate così ben rappresentate qualche anno dopo da Nanni Loy di cui segue un breve ricordo.

 

Altre Immagini
>LIFE – sulla strada per Roma
>A walk to the Sun (film del 1945 ambientato durante lo sbarco a Salerno)

 

2 thoughts on “[Battipaglia '43-70°anniversario] 9 settembre: 70 anni fa gli Inglesi si rovesciarono sulle spiagge di Battipaglia per l’operazione Avalanche

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>