[Battipaglia '43-70°anniversario] 8 settembre: le voci e le immagini dell’Armistizio, Badoglio e Roosevelt, viaggio nelle fonti

Pietro_BadoglioContinuiamo a pubblicare una serie di fonti storiche che permettono di ricostruire quei tragici e al tempo stesso esaltanti momenti dello Sbarco Alleato. Rispetto al post di ieri facciamo, come in un film, un passo indietro perchè oggi riportiamo due video relativi invece all’8 settembre quando il Maresciallo Badoglio, General Dwight D. Eisenhowerdai microfoni dell’EIAR, e il Generale Eisenhower da Radio Algeri annunciarono l’Armistizio. Quell’annuncio suscitò entusiasmo ma consegnò i militari alla rappresaglia dei tedeschi, alle navi fu dato ordine di salpare e consegnarsi agli alleati, ma alcune, come l’ammiraglia, la Corazzata Roma, non arrivarono mai a destinazione e con lei 1356 militari imbarcati.

L’Armistizio segnò una svolta per la guerra e per tutta l’Italia ma in particolare per Battipaglia e il Salernitano fu come lo “Start” per un periodo ancor più tempestoso e controverso, lo sbarco alleato sul litorale sabbioso da Paestum a Pontecagnano. Di seguito l’audio di Badoglio.

rooseveltNel video che segue invece osserviamo le scene di giubilo in America e l’annuncio da parte del Presidente Roosvelt che compare nella foto di fianco. Gli Americani sono già sbarcati in Sicilia e la notizia dell’Armistizio contribuisce a far credere che la guerra in Italia sia finita ma è lo stesso Presidente Americano a ricordare che occorre condurre i tedeschi fuori dall’Italia (“drive germans out of Italy”).
Le immagini, utilizzate anche nel documentario, provengono dal NARA (National Archives and Records Administration – USA) e sono relative ai Newsreel che le Forze Armate Americane preparavano per aggiornare la popolazione e fare propaganda.

Allegati:

-Testo dell’annuncio di Badoglio

Il governo italiano, riconosciuta la impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell’intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla Nazione ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate anglo-americane.
La richiesta è stata accolta.
Conseguentemente, ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo. Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza.

-Testo dell’annuncio di Eisenhower

“Qui è il generale Eisenhower. Il governo italiano si è arreso incondizionatamente a queste forze armate. Le ostilità tra le forze armate delle Nazioni Unite e quelle dell’Italia cessano all’istante. Tutti gli italiani che ci aiuteranno a cacciare il tedesco aggressore dal suolo italiano avranno l’assistenza e l’appoggio delle nazioni alleate”

battipaglia 43

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>